In evidenza

KEYNES E' VIVO E LOTTEREBBE ASSIEME A NOI di Alberto Benzoni

Se solo accettassimo il suo aiuto Leggo su "Internazionale", numero del 28 dicembre e segnalo, un breve riassunto di un importante studio di un gruppo di economisti sul "World wealth and income data base 1980-2016”. Un documento estremamente interessante non solo per quello che dice e che già sappiamo ma anche e soprattutto per quello che ci ricorda e che ci rifiutiamo di sapere. Alla prima categoria appartiene la notizia che nel mondo intero aumentano le disuguaglianze,interne alla singole nazioni: cosa che la sinistra ripete di continuo ma che non fa in sè e per sè nè caldo nè freddo ai suoi ascoltatori di riferimento. Perché questi si sentono colpiti dalle disuguaglianze solo se queste vengono a toccare la loro posizione in termini di reddito e di sicurezza. E allora, seconda cosa che sappiamo, il rapporto ci dice che è effettivamente è così,ma non dappertutto. Perché in tutta l'Asia ( come anche in Russia e Turchia) i ceti medi ( definiti in termini ...[segue]

Archivio articoli

Le Notizie

Archivio notizie