In evidenza

ZINGARETTI E RENZI di Alberto Benzoni – 22 ottobre 2019

Da anni e anni il nostro sport preferito è stato quello di attaccare il Pds/Pd. Lo abbiamo fatto come socialisti “tout court”; per continuare a vendicarci, almeno verbalmente, di coloro che erano stati i nostri carnefici. E come partecipi della sinistra antagonista; per contestarlo radicalmente come pilastro del sistema “ordoliberista” e del “politicamente corretto”. Tutto vero e tutto giusto. Come è vero che Zingaretti merita pienamente il titolo di “Sua mediocrità”. E però, tutti i processi politici contengono in sé la possibilità del cambiamento per i loro protagonisti. E, in determinate circostanze, il diritto alla solidarietà politica e magari anche umana. E, nella fase in cui viviamo, occorrerebbe scommettere sul primo e garantire la seconda. Oggi, il nemico principale è la destra, quella di Salvini e, ancor più, quella di Berlusconi: quella del “fai da te” contro lo stato e le istituzioni; quella che considera la lotta all ...[segue]

Archivio articoli

Le Notizie

Archivio notizie